Martedì, Giugno 28, 2016 - 23:00
Ingresso: 18 € (intero), 12 € (ridotto)

È tutto molto semplice: si prendono tre musicisti e tre dozzine di strumenti, una manciata di brani preferiti e si va in studio di registrazione. Il risultato di questo “sportivo scambio di strumenti” è il cd del 2014 “Think of Two”, nel quale il trio guidato da David Helbock si muove con giocosa leggerezza tra culture e stili anche molto diversi. Si potrebbe pensare che il nome del gruppo sia frutto del caso, invece è il contrario: “Libertà non è sempre sinonimo di caso (Random). Io ad esempio suono volentieri usando tecniche di composizione in cui ad un certo punto il caso prende il sopravvento, per cui se al nostro nome togliamo la barra obliqua, possiamo leggerlo come controllo casuale”, spiega Helbock. Il quale è austriaco del Vorarlberg ma ormai berlinese adottivo, ed ha come punti di riferimento Thelonious Monk e il polistrumentista brasiliano Hermeto Pascoal.
 

Luogo di spettacolo

Parkhotel Laurin
Laurin - Straße, 4
Bolzano (BZ)