Domenica, Luglio 8, 2018 - 23:00
Ingresso: 15 €

Con la partecipazione di Ernesto Assante e Gino Castaldo.

Woodstock Reloaded – titolo del progetto che il Wire Trio porterà sul palco del Roma Jazz Festival – rende omaggio alla ormai leggendaria quattro giorni che, nell’agosto del 1969, ha rappresentato un avvenimento epocale per musica – e non solo – entrando nella Storia. Un progetto, quello capitanato da Enzo Pietropaoli, che non intende semplicemente riproporre delle “cover” dei brani più celebri suonati a Woodstock, ma reinterpetarli in chiave contemporanea, dando loro nuova vita. Grazie all’intenso lirismo del piano di Zanisi e alla batteria travolgente di Paternesi, la musica di quell’indimenticabile Festival torna a nuova vita in una forma inedita. I brani di Santana, The Who, Janis Joplin, Joan Baez, Joe Cocker, Creedence Clearwater Revival e Jimi Hendrix rappresentano, nell’immaginario di Pietropaoli, le punte più significative di quei quattro giorni, a volte per ragioni musicali, a volte di costume, a volte, infine, per come hanno saputo rappresentare e incarnare quel movimento culturale e quel particolare desiderio di libertà.

Luogo di spettacolo

Casa del Jazz
viale di Porta Ardeatina 55
Roma (RM)